auguri papà!

 

Passato l’8 marzo, con il giallo delle sue mimose e del sole, la via della primavera è decisamente in discesa. Un’altra tappa festosa, da passare in famiglia, sarà il 19 marzo, la Festa del Papà. San Giuseppe. I bignè ripieni di crema. Non fate finta di niente.

Non sono un’amante, in genere, delle feste comandate, ma a questa del papà sono particolarmente affezionata, per alcuni motivi personali che non sto qui a spiegarvi e poi perché già mi viene da sorridere quando ricordo il tono – di anno in anno identico a se stesso – della sua voce al telefono, la mattina della festa; burbera ma non troppo.

Emozionato, cerca di non darlo a vedere; tutti e tre noi figli sappiamo riconoscere i segni.

E poi un regalo ci sta.

auguri papà

| idea regalo n. 1 |

Neanche mi interessa tirare fuori la storia del consumismo e di quanto, ormai, le feste siano come le offerte nei centri commerciali.

Non penso sia possibile scendere a generalizzazioni e preferisco scervellarmi nel trovare qualcosa di intelligente di cui dotare mio padre. Qualcosa che, magari, gli faccia capire una volta per tutte che il misterioso e criptico mondo del design, nel quale sono immersa fino alla punta del naso ogni giorno, può avere qualcosa a che fare anche con lui, a volte.

Una missione impossibile; il mio è un tentativo sconsiderato. Anzi: i miei cinque tentativi lo sono.

auguri papà

| idea regalo n. 2 |

Percorro in lungo e in largo il catalogo di DePABO ideas e scovo una bella manciata di idee.

Come al mio solito compilo una lista, con tanto di pro e contro; riconosco che questi ultimi, in realtà, sono solo dei pro camuffati.

auguri papà

| idea regalo n. 3 |

So che la scelta è ardua ma mi riprometto di venirne a capo il prima possibile. Va bene che alla Festa del Papà manca ancora una decina di giorni, ma mi conosco: esperta di corse dell’ultimo minuto.

auguri papà

| idea regalo n. 4 |

Tra qualcosa che desidererei per me e qualcosa che so mi presterebbe volentieri, senza esitazioni, so per certo, infine, di aver optato per il complemento perfetto.

auguri papà

| idea regalo n. 5 |

Anche voi avete una storia da raccontare? Un regalo da scegliere?

Vi lascio con delle righe che saccheggio alle esilaranti e, a tratti, commoventi, 100 storie per quando è veramente troppo tardi (Feltrinelli, 2013). Questa, brevissima, potete senz’altro dedicarla al vostro papà; anche recitarla a memoria, se ricordate come si fa.

La famiglia Millepiedi

La notte scorsa papà ha sognato di essere un millepiedi.

Stamattina non c’è stato verso: ha fatto due file con tutte le scarpe della famiglia, ha legato i lacci di ogni scarpa con quella davanti e poi siamo usciti per affrontare la giornata.

Nora


altri post per approfondire

INSTAGRAM
il mio mondo per immagini