Outfit di tendenza e su misura per la casa
Stai leggendo

design in plastica | colore e funzionalità

design in plastica | colore e funzionalità

 

design in plastica | colore e funzionalità

[Vitra a IMM Cologne 2016, © Vitra]

Ogni giorno, nelle nostre case, a scuola, al lavoro, abbiamo a che fare con centinaia di oggetti per i quali siamo abituati a dare per scontate caratteristiche, materiali, forme, dimensioni, consistenze. La maggior parte di questi oggetti, anche se non ce ne rendiamo conto, è realizzata in un materiale che è povero e resistente per eccellenza: la plastica.

E mentre il legno e i metalli, antichi come la storia delle funzioni e del design, vengono oggi rivalutati in progetti innovativi di riuso e reinterpretazione – l’ecosostenibilità è un must! – la plastica se ne sta lì, un po’ in disparte, dopo aver vissuto, solo qualche decennio fa, gli anni di gloria del design italiano e internazionale.

Alcuni anni fa, in visita al MoMA di New York, sono rimasta sorpresa, oltre che dal design italiano in mostra, anche dall’immagine POP di tanti oggetti, tutti rigorosamente in plastica colorata. La stessa cosa mi è successa giusto un paio di mesi fa a Parigi, nelle sale espositive del Centre Pompidou di Renzo Piano, come pure alla Triennale di Milano.

Ed è proprio intorno al design in plastica e alle tecniche per la sua lavorazione che, negli anni, l’industria ha sviluppato macchinari e catene di produzione sempre più innovative: dalla sabbiatrice plastica fino allo stampaggio rotazionale e alle tecniche di prototipazione rapida.

Diamo un’occhiata insieme agli esiti di questa ricerca sulla plastica?

design in plastica | le eccellenze

design in plastica | colore e funzionalità

[Dorothee Becker, Uten.Silo 2, 1970, © Vitra]

E’ il portaoggetti da parete che, da sempre, siamo abituati a vedere negli ingressi delle nostre case, appeso vicino al telefono, o negli studi di tanti architetti. Si chiama Uten.Silo e, su design di Dorothee Becker, è disponibile in tre versioni di colore (bianco, nero e rosso) e due dimensioni. Puro design in plastica, ovviamente.

design in plastica | colore e funzionalità

[Eero Aarnio, Flat Light Lamp]

Il fatto che si chiami Flat Light non è casuale. La lampada disegnata da Eero Aarnio, infatti, ha una profondità di appena 6,5 cm, caratteristica che la rende perfetta per la collocazione sul ripiano di una libreria o sul davanzale di una finestra. La sua forma stilizzata è POP per definizione e nulla meglio della plastica, dura e resistente, poteva delinearla.

design in plastica | colore e funzionalità

[immagine via Space Furniture]

Con il portabottiglie Infinity di Kartell, invece, esploriamo la logica del design in plastica come insieme di elementi singoli combinati fino a creare un prodotto destinato a una funzione specifica. Sedici bottiglie, impilate a piramide, possono essere ospitate in questa rete insolita e ironica, da scegliere in quattro varianti di colore (quella bianca opalina la mia preferita!).

design in plastica | un esperimento perfettamente riuscito

design in plastica | colore e funzionalità

[immagine via KeepCup]

Con KeepCup, la tazza da caffè americano inventata e distribuita da Abigail e Jamie Forsyth, affrontiamo il problema più diffuso legato alla plastica e ai rifiuti da questa generati: l’usa e getta.

L’idea dietro a questo oggetto dall’apparenza colorata e innocente è intelligente e virtuosa: la tazza, personalizzata e riutilizzabile, va a sostituire quella da gettare solitamente distribuita nelle caffetterie americane e diventa un oggetto da fare proprio, anche grazie alla possibilità di scegliere, al momento dell’acquisto, i colori per ciascun elemento che la costituisce.

[articolo scritto in collaborazione con Turbotecnica, azienda leader nel panorama internazionale legato alla progettazione, produzione e vendita di granigliatrici e sabbiatrici industriali]

Nora


altri post per approfondire

INSTAGRAM