Stai leggendo

una selva di intrecci al Salone | fibre e design

una selva di intrecci al Salone | fibre e design

una selva di intrecci al Salone | fibre e design | moodboard e shopping list

una selva di intrecci al Salone | fibre e design

design in intrecci di fibre | moodboard

Pare che quest’anno, al Salone, vadano di moda gli intrecci, le tessiture, la semitrasparenza e i giochi di luci e ombre. A indossare questo intrigante guardaroba con disinvoltura è, prima di tutti, la madia / mobile contenitore Mikado di Porro; non credo che ci sia bisogno, anche solo dopo un’occhiata fugace, di spiegare l’origine giapponese del suo nome.

Bisogna invece dire che è in un legno ritmato in una miriade di esili listelli variamente inclinati e accostati e che il suo progetto è di Sofia Lagerkvist, Charlotte von der Lancken e Anna Lindgren, le tre matite dello studio svedese Front, belle, moderne e affascinanti quanto le loro creazioni.

Ma intreccio è anche – e forse, soprattutto – rapporto privilegiato con la luce, scomposta e arricchita da una proiezione frammentata sulle superfici circostanti; grazie a questo la scenografia amplifica la sua portata e, anche da un oggetto di piccole dimensioni, può scaturire una grande emozione.

Prendi ad esempio Stick di Matali Crasset per Fabbian nella versione piantana. Il suo paralume abbraccia, nel punto più largo, una circonferenza di 64 cm di diametro. Eppure la sua combinazione seriale di pinze in legno, tese e rigorose, è capace di custodire e svelare con discrezione la lampada all’interno, trascinando nella sua atmosfera l’ambiente tutto intorno.

Lo stesso lavoro lo fa Aspiro di Secto Design, ma in un’ampia voluta che può definire il centro di un tavolo da pranzo.

Le sedie in legno, invece, si trovano a seguire due filoni: quello dell’innovazione pura, che muta un foglio di listelli, piatto e anonimo, in un guscio tridimensionale (la Rising Chair di Robert van Embricqs), e quello della tradizione; e allora ti accomodi sull’elastico midollino che tesse la seduta e lo schienale di Raphia, novità di Casamania.

Lascio per ultimo il fascino del recupero del letto Favela di Edra. Prima di appoggiare il cuscino alla testata e immergerti nella lettura del libro serale, soffermaci lo sguardo, leggi i chiodi e individua le imperfezioni, pezzo per pezzo; dentro, nella trama, ci trovi il Brasile, quello dei fratelli Campana.

design in intrecci di fibre | shopping list

Secto Design | Aspiro | prezzo su richiesta

Edra | Favela | prezzo su richiesta

Casamania | Raphia | 55 x 53 x 72 cm (altezza seduta 43 cm) | prezzo su richiesta

Robert van Embricqs | Rising chair

Fabbian | Stick (versione da terra) | 50 x 64 x 160 cm | 918,03 euro

Porro | Mikado | prezzo su richiesta


moodboard + shopping list

Seguite questo link per trovare nuovi outfit > moodboard
Visitate questa pagina per continuare a compilare la vostra lista di must have di design > shopping
Andate a sbirciare qui all’interno della mia collezione di design > l’armadio

Nora


altri post per approfondire

INSTAGRAM
il mio mondo per immagini