Stai leggendo

outdoor lighting, come ti illumino il giardino

outdoor lighting, come ti illumino il giardino

outdoor lighting, come ti illumino il giardino | moodboard e shopping list

outdoor lighting, come ti illumino il giardino

outdoor lighting | moodboard

Contemporaneità è libertà, elegante informalità, semplicità e, in una casa, possibilità di fruire di spazi interni ed esterni in modo fluido e dinamico. La tradizionale barriera della finestra e della portafinestra che, quasi sempre, segna un cambiamento repentino di materiali di finitura, arredi e complementi, va senz’altro abbattuta.

Pavimenti dalle alte prestazioni e rivestimenti resistenti ed esteticamente validi funzionano bene, oggi, sia dentro che fuori, ed estenderli dalle superfici del soggiorno a quelle del balcone può costituire un valido strumento di dialogo e di comunicazione tra ambiti fino a poco tempo fa nettamente separati.

Ma se, in questi giorni di sole, siamo alle prese con la sistemazione del giardino o della terrazza, è probabile che non ci passi neanche lontanamente per la testa di stravolgere l’assetto di casa con onerose opere di restyling.

Non c’è problema. Per creare uno spazio moderno continuo, facile da vivere nella bella stagione, ci si può affidare anche alle piccole cose. Sono queste che, molto spesso, fanno molto del lavoro, caratterizzando profondamente gli ambienti e regalandoci un’immediata sensazione di fresco, di nuovo.

Piccole cose, importantissime, come l’illuminazione.

Un materiale come il policarbonato, trasparente come il vetro ma meno sensibile agli urti e ai maltrattamenti delle intemperie, ci consente, ad esempio, di avere due identici chandelier sospesi al centro delle nostre aree pranzo: quella invernale indoor e quella estiva outdoor. Meglio, poi, se lo chandelier in questione ha un’anima rock; quello di Fatboy ce l’ha di sicuro, basta guardare il lungo filo elettrico rosso che lo percorre, lo disegna e lo appende al soffitto.

In soggiorno o in cucina, come in giardino, possono essere ben spese, a favore di continuità formale, anche la piantana KTribe F3 di Flos e il rassicurante intreccio della Sweet 96 di Gervasoni.

E poi lanterne in quantità e portacandele; non devono mai mancare. Fanno subito atmosfera e li sposti, meglio se a grappoli, dove vuoi; gli amanti del design nordeuropeo (Normann Copenhagen, Georg Jensen) lo sanno bene e non ho bisogno di spiegar loro niente di più. Bastano le immagini.

outdoor lighting | shopping list

Eichholtz | Hurricane | 24 x 24 x 53 cm | 109,57 euro

LSA | Light Tealight Holder | 8 cm | 18,76 euro

Stelton | Ship’s Lamp | 15 x 34 cm | 244,75 euro

Gervasoni | Sweet 96 | 55 x 41 cm | 521,10 euro

Normann Copenhagen | Light House Hurricane | 24 x 24,5 x 43,7 cm | 92,00 euro

Flos | KTribe F3 Outdoor | base: 40 x 183 cm – diffusore: 55 x 44,5 cm |  1.164,24 euro

Georg Jensen | Ribbon Lantern Outdoor | 20,7 x 15 cm | 115,00 euro

Fatboy | RockCoco | 68 x 62 x 62 cm | 399,00 euro


moodboard + shopping list

Seguite questo link per trovare nuovi outfit > moodboard
Visitate questa pagina per continuare a compilare la vostra lista di must have di design > shopping
Andate a sbirciare qui all’interno della mia collezione di design > l’armadio

Nora


altri post per approfondire

INSTAGRAM
il mio mondo per immagini