Outfit di tendenza e su misura per la casa
Stai leggendo

primavera in arancione | il colore del sole

primavera in arancione | il colore del sole

primavera in arancione | il colore del sole | moodboard e shopping list

primavera in arancione | il colore del sole

design in arancione | moodboard

Mattina presto. La mia cucina sa di sole e di caffè. In balcone le piantine aromatiche, che hanno patito un po’ il freddo, lo smog cittadino e la mia abituale noncuranza (confesso di non avere il pollice verde, né il tempo per farmelo venire), sembrano essersi riprese per bene.

I segni della primavera ci sono tutti, compreso quello, inequivocabile, che vede la mia vicina di casa accanirsi furiosamente con il battipanni sul tappeto del soggiorno; un altro lavoro che penso rimanderò a chissà quando (all’infinito, è probabile). Intanto mi metto a occuparmi di altro.

Prima di tutto a ricaricarmi di energie per la bella stagione. Una che si interessa di design, per farlo, non ha strumenti migliori dei colori, specie se accompagnati a un bianco lucido e fresco (che li amplifica e li riflette) e a materiali innovativi e performanti.

Penso ad esempio al foglio di Corian®, elastico, continuo e resistente, che definisce la curva sinuosa del tavolo Myra di Blueside. Lo metti nella zona pranzo, sottolineando la sua centralità con una lampada lineare e importante (Pangen di FontanaArte) e poi sei pronto a stendere il colore a piene mani intorno alla sua base scultorea e candida.

Stavolta non sfuggo a un classico del design moderno e mi impossesso di una coppia di sempreverdi Panton Chairs di Vitra.

Le circondo, però, di complementi visti solo di recente; per alcuni aspetti spiazzano un po’, ma sono così divertenti che non potevo fare a meno di proporveli. Prendi ad esempio il clamoroso fuori scala della mela in ceramica di Lisa Pappon per Bull & Stein.

Il suo posto ideale è in giardino, mischiata ad altre sue simili in colori e formati diversi; il balzo in una favola in stile chaperon rouge è immediato; anche Biancaneve, non ho dubbi, si troverebbe a suo agio.

Cerchiamo invece di indovinare l’origine, assolutamente irriconoscibile, dello sgabello Statthocker di HI – MACS®. Un aiuto: prima serviva a illuminare. Impossibile che ci arriviate. Perché il suo fusto è, in realtà, il recupero del paralume delle lampade a fungo utilizzate nell’illuminazione stradale degli anni ‘60. A questo i designer Oliver Bahr e Bastian Demmer aggiungono un disco colorato in pietra acrilica di nuova generazione e chiudono la forma tronco – conica della nuova seduta.

Sullo sfondo, infine, un rivestimento in carta da parati full color, Pleat di Maharam. Sul tavolo, con assoluta nonchalance, una composizione di Dewar Glassware, vasi che, capovolti, diventano lampade.

design in arancione |  shopping list

Blueside | Myra | 182 x 85 x 74 cm | 6.490,00 euro

Vitra | Panton Chair | 47 x 52 x 82,5 cm (altezza seduta 43 cm) | 197,91 euro

FontanaArte | Pangen | 60 x 20 cm (cavo lungo 300 cm) | 595,01 euro

HI – MACS® | Statthocker | 24 x 32,5 x 47 cm | 70,00 euro

Bull & Stein – Lisa Pappon | Ceramic Apple Sculptures | 29 cm 

Maharam | Pleat | 132 cm x 27 m | prezzo su richiesta

David DerksenDewar Glassware | 15 x 26 cm | 790,00 euro 


moodboard + shopping list

Seguite questo link per trovare nuovi outfit > moodboard
Visitate questa pagina per continuare a compilare la vostra lista di must have di design > shopping
Andate a sbirciare qui all’interno della mia collezione di design > l’armadio

Nora


altri post per approfondire

INSTAGRAM