outfit di tendenza e su misura per la casa
Stai leggendo

Werkhaus | design etico | ethics in design

Werkhaus | design etico | ethics in design

 

Werkhaus | design etico | ethics in design

La mia avventura a Parigi inizia all’insegna del verde e la scelta non è affatto casuale. Le lenti con le quali vedrò il design che mi aspetta a Maison et Objet sono di questo colore per merito di Werkhaus, azienda tedesca di lunga storia familiare e buoni propositi in fatto di design etico.

L’ho conosciuta per caso, prendendo appunti per la mia trasferta, e il suo design fresco, leggero e ironico mi ha subito conquistata. Poi sono andata oltre. E così ho scoperto che dietro le forme giocose degli accessori e dei contenitori ci sono contenuti etici e progettuali di grande valore.

My adventure in Paris begins in green and this choice is not random. The lenses with which I see the design that awaits me at Maison et Objet are of this color thanks to Werkhaus, a German company of long family history and good intentions. I met it by chance, taking notes for my business, and I was immediately captured by its fresh, light and ironic design. Then I went over. And so I discovered that behind the playful shapes of its accessories and containers there are ethical contents and design of great value.

Werkhaus | storia di un’azienda | story of a company

Werkhaus | design etico | ethics in design

La storia di Werkhaus inizia nel 1984 con un avvenimento che sa di favola passata di bocca in bocca e, invece, corrisponde a realtà. Holger Danneberg costruisce un caleidoscopio di dimensioni gigantesche; così gigantesche da meritare di essere annoverato nel Guinness Book of Records. Da quel momento la semplice passione per l’autocostruzione e un certo tipo di design etico muove grandi passi e si trasforma in realtà concreta.

Werkhaus | design etico | ethics in design

La Kaleidoscope Company nel 1989 è a Molbath, nel bel mezzo della Landa di Luneburgo, a qualche chilometro da Amburgo. Nel 1992, con Eva Danneberg, prende il nome attuale di Werkhaus. La produzione, incentrata su sistemi di elementi contenitori, accessori per la casa e l’ufficio e gli articoli da regalo, si affina e si amplia. Qualche anno dopo troviamo l’azienda in uno stabilimento un po’ più grande a est, proprio dov’è oggi.

Io la incontrerò a Parigi, ma dovessi mai fare un salto in Germania, ho già l’indirizzo: Industriestr. 11 + 13, D-29389 Bad Bodenteich. A Maison et Objet Werkaus si trova qui: Hall 6 – Stand T83.

The story of Werkhaus begins in 1984 with an event that seems fabulous and, instead, corresponds to reality. Holger Danneberg builds a gigantic kaleidoscope; so gigantic that it deserved to be ranked in the “Guinness Book of Records“. Since then the simple passion for DIY and a certain type of design moves strides and becomes reality.

The Kaleidoscope Company in 1989 is in Molbath, in the middle of the Lüneburg Heath, just a few kilometers from Hamburg. In 1992, with Eva Danneberg, it takes its current name of Werkhaus. Production, focusing on systems of containers, accessories for the home and the office and gift items, refines and expands. A few years later we find the company in the factory where it is today.

I’ll meet Werkhaus in Paris, but whenever I’d pop round to Germany, I have already the address: 11 + 13, D-29389 Bad Bodenteich. At Maison et Objet Werkaus is here: Hall 6 – Booth T83.

Werkhaus | perché mi piace il design etico | why I like ethical design

I motivi per apprezzare Werkhaus non sono pochi. Alcuni sono strettamente legati ai prodotti così come vengono progettati e realizzati; altri, invece, sono legati alla gestione dell’azienda. Come architetto e design lover non posso che dare precedenza ai primi e, in particolare, alla sostenibilità e all’innovazione tecnologica.

There are many reasons to appreciate Werkhaus. Some are closely related to the products as they are designed and implemented; others, however, are related to the management of the company. As an architect and design lover I give priority to the first ones and, in particular, to sustainability and technological innovation.

Werkhaus | design etico | ethics in design

Ogni oggetto arriva da una filiera costellata di accortezze: dalla scelta di materiali facilmente separabili e riciclabili in fase di dismissione, all’uso della stampa digitale per la precisa definizione di ogni elemento. Ciascun contenitore, infatti, è costituito da un insieme di pezzi assemblabili semplicemente per incastro, senza uso di colle o giunti metallici. Molte superfici sono personalizzabili con l’uso di colori o adesivi e questo è un aspetto particolarmente apprezzabile per il design riservato al mondo kids.

Each object comes from a carefully planned production chain: from the choice of materials that are easy to be separated and recycled during disposal, to the use of digital printing for precise definition of each element of design. Each product, in fact, is constituted by a set of pieces that can be assembled simply by interlocking coupling, without the use of glues or metal joints. Many surfaces can be personalized with the use of colors or stickers and this aspect is particularly valuable for the design reserved for the kids’ world.

Werkhaus | design etico | ethics in design

Poi, non meno importante, c’è l’impegno di Werkhaus in campo sociale e ambientale: design etico. La fabbrica è infatti strutturata per accogliere, nelle diverse mansioni, addetti con disabilità; la distesa di pannelli fotovoltaici di Bad Bodenteich, infine, è la prova che la produzione è profondamente legata all’uso di energia pulita e rinnovabile.

Last but not least, there is the commitment of Werkhaus in the social and environmental field: ethical design. The factory is structured to accommodate, in different tasks, workers with disabilities; the expanse of solar panels of Bad Bodenteich, finally, is evidence that the production is deeply linked to the use of clean, renewable energy.

Werkhaus | la mia selezione parigina di design etico | my Parisian selection of ethical design

Werkhaus | design etico | ethics in design

[Citroën HY  Transporter | Citroën 2 CV]

Werkhaus | design etico | ethics in design

[contenitori con ruote in multistrato di betulla | Rollboxes in birch plywood]

Werkhaus | design etico | ethics in design

[sgabelli con stampa fotografica | Werkhaus stools]

Werkhaus | design etico | ethics in design

[portapenne Volkswagen | Volkswagen pen box]

Werkhaus | design etico | ethics in design

[collezione outdoor | outdoor collection]

Werkhaus | design etico | ethics in design

[solo per bambini: la collezione di contenitori disegnata dall’illustratrice Katrin Nicklas |
just for kids: the cute quadrupeds collection by Katrin Nicklas]

Maison et Objet | #DesignOutfitInParis

Puoi seguire la mia trasferta parigina a Maison et Objet attraverso la pagina dedicata all’evento o, sui social, con l’hashtag #DesignOutfitInParis.

You can follow my Parisian tour to Maison&Objet on this page or through the socials with #DesignOutfitInParis hashtag.

Maison et Objet | #DesignOutfitInParis

Nora


altri post per approfondire

INSTAGRAM