outfit di tendenza e su misura per la casa
Stai leggendo

posti belli a Roma: mangiare al Sushi Sun

posti belli a Roma: mangiare al Sushi Sun

posti belli a Roma: mangiare al Sushi Sun

Non vedo cosa ci sia di male nel fotografarsi riflessa in una cucina a vista, specie se tutta nuova e luccicante come questa del Sushi Sun di Roma. Di lato, ben attenta a non farsi sorprendere dallo scatto, c’era anche la mia amica Maria Teresa (aka Labloggastorie), che quella sera mi aveva accompagnato a una degustazione di sushi.

Vi racconto come è andata la nostra cena al ristorante giapponese (con qualche contaminazione cinese e addirittura brasiliana) e vi do tutti i riferimenti per ripetere la mia esperienza di cena nella zona tatami.

via della Magliana Nuova 82, Roma

06 45420493

posti belli a Roma: mangiare al Sushi Sun

Sushi Sun | chiedo a Maria Teresa cosa ne pensa

Nora Santonastaso

Mari come ti è sembrata la nostra cena al Sushi Sun? Siamo state bene, mi pare…

Maria Teresa Barreca

Sì! Il tuo invito è stato provvidenziale perché che mi ha concesso di allontanarmi almeno per una sera dagli equilibrismi culinari dell’ultimo minuto!

Sono partita con la certezza dell’ottima compagnia per trascorrere delle ore con la curiosità di chi, conoscendo un ristorante per la prima volta, ne osserva con attenzione l’accoglienza dell’ambiente e il sorriso del personale.

Il Sushi Sun è un ristorante dallo spazio ben distribuito che consente agli ospiti di accomodarsi scegliendo la parte che più risponde all’esigenza della serata, che sia la riservatezza  grazie a tavoli dotati di separé o la voglia di respirare l’aria del Giappone con un angolo tatami.

Il cibo infine, vero protagonista, seduce già entrando nel locale, facendo bella mostra di sé nei colori e nelle decorazioni all’interno delle tipiche barche e mantiene poi nel gusto le aspettative esibite.

Non soltanto le risate con te hanno concluso la serata, ma anche il proposito di tornarci: non ho assaggiato il dorayaki!

posti belli a Roma: mangiare al Sushi Sun
Nora Santonastaso

E io, a quello che dice Maria Teresa, aggiungo che l’esperienza di cena nella zona tatami del Sushi Sun Roma è stata per me il giusto compromesso tra l’informalità della degustazione al Kaiten Sushi (il nastro trasportatore che presenta ai clienti le varie specialità in piccole porzioni) e l’intimità del Privè, la saletta che ospita fino a sei persone e può essere chiusa con un separé scorrevole rispetto al resto della sala ristorante.

Sceglierei quest’ultima per una cena a due, forse, ma promuovo a pieni voti la zona tatami per quella che è stata la mia esperienza: una cena con amici e un momento per chiacchierare e condividere esperienze.

Oltre a Maria Teresa, infatti, erano presenti alcuni altri colleghi blogger, tutti di settori diversi dal mio: food e lifestyle la presenza più numerosa.

Rompere il ghiaccio è stato più semplice di quello che pensassi e immagino che l’atmosfera easy del ristorante abbia fatto la sua parte. La possibilità di assaporare cibi un po’ insoliti e di ordinarli in un modo semplice attraverso un tablet presente sul tavolo (come si fa di solito per la cena a domicilio) ha funzionato da pretesto per scatenare qualche risata e portare subito la conversazione a un livello semplice e immediato.

posti belli a Roma: mangiare al Sushi Sun
posti belli a Roma: mangiare al Sushi Sun
posti belli a Roma: mangiare al Sushi Sun
posti belli a Roma: mangiare al Sushi Sun

Da brava blogger non mi sono fatta mancare un piccolo servizio fotografico della zona centrale del ristorante, riservata a un buffet allestito con cura: il Wok Sushi.

Aspettando la mia cena al tavolo, mi sono limitata a catturare immagini, ma la tentazione di comporre un piatto perfetto, in colori e sapori, è stata davvero forte!

posti belli a Roma: mangiare al Sushi Sun
posti belli a Roma: mangiare al Sushi Sun

Per chiudere in bellezza vi svelo quattro curiosità sul sushi che sono abbastanza sicura che non sapete. In caso contrario, sappiate che avete la mia più profonda ammirazione!

sushi

il sushi non è giapponese

ma è stato importato dalla Cina, dove già nel IV secolo si usava abbinare il pesce al riso per permetterne la conservazione

zenzero

lo zenzero non è una decorazione

ma, per il suo sapore fresco e pungente, serve per pulirsi la bocca quando si passa a gustare un tipo di pesce diverso dal precedente

wasabi

l'uso corretto del wasabi

è di associarlo direttamente al sashimi, non di aggiungerlo alla salsa di soia come vedo spesso fare nei ristoranti giapponesi in Italia

bacchette

se non sai usare le bacchette

non ti preoccupare, in Giappone si usa mangiare il sushi con le mani, anche nei ristoranti più esclusivi

posti belli a Roma: mangiare al Sushi Sun
posti belli a Roma: mangiare al Sushi Sun
posti belli a Roma: mangiare al Sushi Sun
posti belli a Roma: mangiare al Sushi Sun

la casa ideale per chi mangia al Sushi Sun

casa a forma di casa in Giappone
casa a forma di casa in Giappone

Nora

Buzzoole


altri post per approfondire

INSTAGRAM