Stai leggendo

5 sogni nel cassetto: uno è progettare la casa per...

5 sogni nel cassetto: uno è progettare la casa perfetta

Progettare, costruire e vivere la casa perfetta è il secondo dei miei sogni nel cassetto.

Vi racconto anche tutti gli altri così, semplicemente, un po’ come se li confessassi a un’amica in un pomeriggio di pioggia. Magari qualcuno dei miei sogni coincide con uno dei vostri e possiamo lavorare insieme per farlo diventare realtà.

1 | partire per un lungo viaggio

5 sogni nel cassetto: uno è progettare la casa perfetta

sogni nel cassetto: il primo è partire per un lungo viaggio

Apro il cassetto ideale che contiene i miei sogni e, un po’ nascosta da altri appunti, trovo una vecchia carta dell’Europa.

La guardo e mi accorgo, che, nel corso degli anni, ho potuto raggiungere tante mete: Parigi, Vienna, Helsinki, Berlino, le isole greche, Lisbona, Valencia.

Il vero lusso sarebbe tracciare sulla mappa, anche senza una logica precisa che tenga conto del tempo e delle risorse, delle rotte di viaggio. La scelta ricadrebbe su città mai visitate, località dai nomi sconosciuti, mete remote di libri e film.

Il primo sogno che vorrei realizzare è associato dunque all’esplorazione, alla scoperta del nuovo. Quando si parte?

2 | progettare la casa perfetta per me e la mia famiglia

5 sogni nel cassetto: uno è progettare la casa perfetta

sogni nel cassetto: il secondo è progettare la casa perfetta per me e la mia famiglia

Era inevitabile che il mio cassetto dei sogni contenesse anche qualcosa di strettamente legato all’architettura e, in particolare, all’idea di una casa perfetta.

Vi faccio una confessione. Tra i miei quaderni di appunti, zeppi di disegni e ritagli di giornale (in buona parte trasferiti qui sul blog come ispirazioni nella rubrica design trends), ce n’è uno dedicato proprio alla mia casa ideale.

Non ho un’idea precisa di come la vorrei, anche se, quando mi perdo a immaginarla senza tenere conto degli aspetti strettamente pratici, mi vengono in mente le fotografie visionarie di Sejkko. La mia casa perfetta è quella rosa. La vostra?

3 | avere più tempo per leggere e imparare cose nuove

5 sogni nel cassetto: uno è progettare la casa perfetta

sogni nel cassetto: il terzo è avere più tempo per leggere e imparare cose nuove

Ho già in mente qualcosa da fare una volta che sarò seduta nel soggiorno perfetto della mia casa perfetta. Starò per ore, ben comoda sulla mia poltrona preferita, morbida ma non troppo, a leggere leggere e leggere ancora.

Non so ancora di quali tipi di libri mi circonderò. Sono un’appassionata di romanzi sette – ottocenteschi (oh, Jane Austen!), di storia del costume e di thriller capaci di tenermi con il fiato sospeso fino all’ultima pagina.

A forza di leggere potrei anche allargare i miei orizzonti e sono pronta a raccogliere la sfida. Nel mio cassetto dei sogni, dunque, c’è il tempo per immergermi nella lettura.

4 | avere più cura di me

5 sogni nel cassetto: uno è progettare la casa perfetta

sogni nel cassetto: il quarto è avere più cura di me

Alzino le mani quelle tra voi (il femminile è voluto!) che la mattina, affrontando la dura prova di vedersi riflesse nello specchio, desidererebbero una sessione intensiva di estetista, parrucchiere, personal training.

Io, anche se non potete vedermi, ho le mani così alzate che praticamente toccano il soffitto. Come prima chiedevo tempo per leggere e scoprire cose nuove, così ora lo vorrei per curare di più me e il mio corpo.

Fin dai banchi del liceo classico ho sempre pensato che il motto mens sana in corpore sano avesse un grande fondo di verità. Quando si sta bene fisicamente la capacità di concentrazione aumenta, così come quella di vedere tutto al positivo.

Facciamo che, per tirare fuori questo sogno nel cassetto e farlo divenire realtà, il prossimo settembre ci informiamo sull’iscrizione nella palestra sotto casa? Non è molto ma è già un inizio.

5 | far andare d’accordo lavoro e tempo con i bimbi

5 sogni nel cassetto: uno è progettare la casa perfetta

sogni cassetto: il quinto è far andare d’accordo lavoro e tempo con i bimbi

Veniamo alle questioni serie. Se siete mamme come me è sicuro che avete, integrato in un angolo del vostro cuore, il famoso senso di colpa.

Si tratta di quella sensazione di inadeguatezza rispetto alla gestione del tempo e alla valutazione delle priorità che mi/ci porta, alla fine, a non riuscire a coprire tutte le esigenze come vorremmo. Spesso questa è solo una spiacevole conseguenza di un inarrivabile desiderio di perfezione che non ha nulla a che fare con le necessità reali.

La mia e la vostra vita scorre al di fuori degli schemi proposti dai media ed è inevitabile che, se siete super impegnate al lavoro, la vostra casa sia disordinata e i vostri figli, ogni tanto, si accontentino di qualche manciata di cibo spazzatura.

Ecco, tra i miei sogni nel cassetto c’è questo: farmela passare. Farmi passare la voglia di fare tutto e farlo perfetto, senza lasciare alcun margine di errore.

Sono convinta che la leggerezza, alla lunga, riesca a far collimare l’impossibile: il tempo da dedicare al lavoro e quello da vivere con la famiglia e con i bimbi.

Acquisire questa leggerezza è il più importante tra i miei sogni nel cassetto e tirarlo fuori per farlo vivere nella mia vita di ogni giorno è una sfida davvero impegnativa, visto che sono una rompiscatole e una perfezionista da manuale. Ci provo, però, tra un nuovo progetto e una partita a Monopoli.


un progetto reale per far vivere i vostri sogni

5 sogni nel cassetto: uno è progettare la casa perfetta

insegui il tuo sogno. Partecipa a #LandForDreamers, l’iniziativa per una nuova generazione di visionari

Dopo tante parole arrivo a raccontarvi un’iniziativa reale per tutti i sognatori e i visionari.

Land Rover, in collaborazione con il mensile maschile Arbiter, promuove LAND FOR DREAMERS, un appuntamento annuale dedicato ai giovani under 30 che, nel loro cassetto dei sogni, conservano un progetto imprenditoriale da far diventare reale.

Entro il 15 ottobre i candidati possono inviare la loro idea progettuale scrivendo a dreamers [at] jaguarlandrover [dot] com e compilando il Passaporto del Sognatore. Una giuria composta da 9 personalità di spicco di diversi settori creativi selezionerà tre proposte vincitrici e assegnerà a ciascuna 5.000 euro per iniziare la loro trasformazione in realtà.

Una festa esclusiva, in programma entro il prossimo 30 novembre, chiuderà l’iniziativa 2017, celebrando il sogno, le buone idee, l’imprenditorialità e la voglia di cambiare.

Leggi il regolamento e scopri maggiori informazioni > LAND FOR DREAMERS

Nora

Buzzoole


altri post per approfondire

INSTAGRAM
il mio mondo per immagini