Stai leggendo

testiera letto rivestita in parquet | progetto DIY

testiera letto rivestita in parquet | progetto DIY

testiera letto in parquet | tavole in laminato venate in azzurro, dall'effetto vissuto

testiera letto in parquet | tavole in laminato venate in azzurro, dall’effetto vissuto

Oggi vi racconto di quella volta in cui Samuele (il mio compagno) costruì una testiera letto rivestita in parquet. Inoltre vi avviso che questo è un post verità, che porterà finalmente alla luce alcuni fatti e precisamente che:

  • non sono io in casa a occuparmi davvero di lavori DIY;
  • nonostante la mia proverbiale prepotenza a volte mi lascio aiutare dagli altri e accetto suggerimenti;
  • lo scorso agosto a Roma è stato davvero caldo;
  • a volte i progetti nascono per caso e funzionano meglio di quelli più pensati.

Precisato questo sono pronta a partire con il racconto per immagini di come è nata la bella testiera letto che avete visto nel post pubblicato su design outfit qualche giorno fa: restyling camera da letto | spazio unico, due funzioni.

Mi scuso per la scarsa qualità delle foto, ma le ho scattate tutte in progress con il cellulare, mentre la camera da letto era nel caos più totale e, oltre a fare la design blogger, ero presa dalla più importante attività di valletta / piccola aiutante / factotum / consolatrice / motivatrice.

Partiamo? Partiamo!

testiera letto in parquet | operazioni preliminari

Ovvio che tutto il lavoro DIY che vi racconto oggi è stato preceduto da un’ampia fase di dibattito in merito alla testiera. Samuele ed io non riuscivamo a deciderci (leggi: litigavamo) tra le diverse ipotesi di rivestimento per il retro delle nostre due cassettiere MALM di Ikea, che avrebbero costituito la base della testiera stessa (il letto è a centro stanza, vi ricordate? Rinfrescate la memoria qui).

Un giro da Leroy Merlin è stato infine galeotto! La scelta è ricaduta su un parquet in laminato venato azzurro, dal deciso effetto vissuto. Non ho più il riferimento del prodotto specifico, ma sono sicura che ne esiste una gran quantità di equivalenti che potete reperire in qualsiasi magazzino del fai da te.

parquet in laminato venato azzurro

parquet in laminato venato azzurro

La prima operazione è stata calcolare l’esatta quantità di parquet da ordinare per rivestire tutta la testiera e, allo stesso tempo, avere a disposizione qualche pezzo di riserva in caso di errore. Importante: nel calcolo è stato necessario tenere bene a mente il disegno complessivo della testiera, fila per fila e tavola per tavola.

gli "strati" del rivestimento della testiera

gli “strati” del rivestimento della testiera

Il secondo passo, invece, è stato procurarsi due fogli di compensato per rivestire il retro delle due cassettiere e renderlo più robusto e adatto a ospitare il successivo strato di parquet. Tutti sapete che il retro dei mobili Ikea è, nella maggior parte dei casi, non rifinito e costituito da un sottile pannello di cartone o MDF.

Altro materiale acquistato per procedere al lavoro:

  • silicone specifico per legno;
  • viti a testa piatta per fissare il compensato alla struttura delle cassettiere;
  • viti a testa piatta color bronzo (ton sur ton con le venature più scure del parquet) per fissare le tavole di parquet al compensato.

testiera letto in parquet | il taglio e la preparazione delle tavole

Confessione: non ho assistito alla fase di preparazione delle tavole. Mentre Samuele procedeva al taglio e alla levigatura dei bordi dei singoli pezzi in un garage dotato di mille attrezzature per il fai da te (non il mio di sicuro!), io ero nella camera da letto incriminata e procedevo a liberarla da più cose possibili per facilitare il lavoro di montaggio successivo.

Fatto sta che a un certo punto le tavole sono arrivate a casa tutte belle tagliate e numerate, pronte per essere montate secondo un disegno prestabilito. Ero già felice al pensiero della testiera nuova!

testiera letto in parquet | fissaggio delle tavole di compensato

check dell'attrezzatura

check dell’attrezzatura

Dopo aver ribaltato le due cassettiere a terra (con la faccia rivolta verso il basso), è stato il turno del check attrezzatura: metro, martello, viti, colla, levigatrice… Tutto in ordine e pronti per partire!

testiera letto in parquet | montaggio delle tavole di compensato

testiera letto in parquet | montaggio delle tavole di compensato

Samuele (che è molto più preciso di me!) ha verificato che ciascun foglio di compensato fosse davvero della stessa misura del retro di ogni cassettiera. Superato lo scoglio dimensionale, ha dato il via all’operazione di fissaggio, necessaria a irrigidire la struttura delle cassettiere.

l'"invito" per le viti di fissaggio

l'”invito” per le viti di fissaggio

testiera letto in parquet | il compensato viene fissato al retro delle cassettiere

testiera letto in parquet | il compensato viene fissato al retro delle cassettiere

Ciascun foglio è stato fissato alla cassettiera con delle viti in acciaio a testa piatta, poste lungo l’asse centrale della struttura verticale esterna. Se non ricordo male abbiamo utilizzato otto viti per lato e quindi trentadue viti in totale (sedici per cassettiera).

le tavole di parquet aspettano di essere fissate al supporto in compensato

le tavole di parquet aspettano di essere fissate al supporto in compensato

qualcuno molto preciso prende le misure delle tavole

qualcuno molto preciso prende le misure delle tavole

Abbiamo poi definito il passo delle viti necessarie a rivestire il compensato con le tavole di parquet, utilizzando proprio una tavola come modulo. Samuele, con la punta del trapano adatta, ha praticato su ciascuna tavola gli inviti per accogliere le viti in un secondo momento, secondo il passo scelto (due viti per tavola, poste vicino all’estremo superiore e inferiore).

Una bella carteggiatura ha chiuso questa prima fase di posa in opera.

testiera letto in parquet | levigatura del supporto in compensato

testiera letto in parquet | levigatura del supporto in compensato

testiera letto in parquet | la posa delle tavole

posa del silicone per il successivo montaggio del parquet

posa del silicone per il successivo montaggio del parquet

E’ stata poi la volta del silicone. Steso a filo lungo tutti i bordi della struttura delle cassettiere (ormai unite, perfettamente allineate e pronte per essere rivestite insieme con le tavole di parquet) e, orizzontalmente, in corrispondenza della futura sede di ciascuna tavola, avrebbe collaborato con le viti per il perfetto montaggio e la stabilità della testiera.

Il montaggio delle tavole ha richiesto una bella dose di precisione e pazienza. L’incastro maschio / femmina aiuta, ma rende difficili i piccoli aggiustamenti dell’ultimo momento! La fretta dovuta ai tempi di asciugatura del silicone non ha agevolato questa fase, ma alla fine abbiamo raggiunto il perfetto allineamento di tutti i pezzi, composti come un puzzle a scala di… cassettiera!

montaggio delle tavole in parquet sul retro delle cassettiere

montaggio delle tavole in parquet sul retro delle cassettiere

L’operazione più complicata è stata non rovinare lo strato superficiale del laminato, che si è dimostrato piuttosto difficile da lavorare quando è stato il momento di praticare l’invito per la successiva foratura e l’inserimento delle viti.

A lavoro concluso possiamo goderci la testiera nuova che vi faccio vedere nelle immagini successive. Le ho scattate oggi, a qualche mese di distanza dalla chiusura del cantiere! 🙂

la nuova testiera letto rivestita in parquet

la nuova testiera letto rivestita in parquet

dettaglio della parte inferiore della testiera che riveste le due cassettiere

dettaglio della parte inferiore della testiera che riveste le due cassettiere

la rete è solo appoggiata alla testiera, senza alcun fissaggio

la rete è solo appoggiata alla testiera, senza alcun fissaggio

Nora


altri post per approfondire

INSTAGRAM
il mio mondo per immagini