Stai leggendo

cappotto esterno: tipologie e regole per la posa c...

cappotto esterno: tipologie e regole per la posa corretta

cappotto esterno: tipologie e regole per la posa corretta
cappotto esterno: tipologie e regole per la posa corretta

Dove mi giro, c’è qualcuno che parla di cappotto esterno. Così oggi ne parlo anche io.

Non di cappotto inteso come capo di abbigliamento da riporre ormai in armadio per la prossima stagione fredda, ma di cappotto termico in edilizia.

Si tratta, in sostanza, di un rivestimento della facciata esterna di un edificio ottenuto con materiali isolanti ad alte prestazioni, capaci di migliorare il microclima degli ambienti interni rispetto alle temperature che, nel corso delle stagioni, si alternano tra caldo e freddo.

Per la posa corretta del cappotto esterno è necessario adottare una serie di accortezze tecniche e di esecuzione che forse non tutti conoscono. Con l’aiuto di VIERO, azienda leader del settore.

cappotto esterno: tipologie e regole per la posa corretta

Una nota importante: la posa del cappotto esterno non è un lavoro fai da te (per impegnare il vostro compagno in qualcosa di utile in casa fategli piuttosto realizzare uno dei 5 progetti dei quali vi ho parlato la scorsa settimana).

VIERO fornisce materiali e soluzioni tecniche di altissima qualità ma, per il progetto e la posa a regola d’arte, è necessario rivolgersi a professionisti come architetti e ingegneri e a imprese in grado di offrire ottime referenze in questo specifico campo dell’edilizia.

E un’ultima cosa. Ho scelto un’immagine di copertina che raffigura una serie di edifici tutti accostati uno all’altro per farvi capire che, se a distanza non riuscireste mai a capire quale abbia un cappotto esterno realizzato male, da vicino, invece, i difetti estetici sarebbero evidenti e corrisponderebbero a una situazione climatica interna non ottimale.

Scoprite di seguito come si realizza un cappotto esterno a regola d’arte in 10 mosse.

10 regole tecniche per un cappotto esterno perfetto

posa dal basso verso l'alto

cappotto esterno: tipologie e regole per la posa corretta

I pannelli isolanti devono essere applicati sulla parete dal basso verso l’alto, con uno sfalsamento di almeno 25 cm uno dall’altro. Questo accorgimento è utile per distribuire le tensioni in modo più equilibrato.

importanza del corretto incollaggio

cappotto esterno: tipologie e regole per la posa corretta

I pannelli vanno incollati bene sulla parete per evitare due problematiche: l’effetto camino (camminamento d’aria tra le lastre) e l’effetto materasso, che rende visibili i pannelli sotto lo strato di finitura.

protezione dell'EPS grigio

cappotto esterno: tipologie e regole per la posa corretta

L’EPS grigio, per composizione e caratteristiche, va protetto dall’eccessiva esposizione ai raggi ultravioletti. Necessita di dispositivi di ombreggiamento e non va lasciato esposto alle intemperie.

rete di armatura antialcalina

cappotto esterno: tipologie e regole per la posa corretta

La rete di armatura deve essere trattata con appretto in modo da essere antialcalina, fornire rigidità al sistema cappotto e non subire deterioramenti a contatto con il rasante.

evitare l'uso di pannelli diversi

cappotto esterno: tipologie e regole per la posa corretta

Nella posa del cappotto esterno è bene utilizzare la stessa tipologia di pannelli per tutta la superficie. Prodotti diversi possono avere comportamenti diversi e non far raggiungere il risultato termico voluto.

profilo di partenza

cappotto esterno: tipologie e regole per la posa corretta

Il profilo di partenza si comporta come una guida per la posa perfetta del cappotto esterno. E’ in metallo e viene fissato a parete con una serie di viti a pochi centimetri da terra.

riempimento delle fughe

cappotto esterno: tipologie e regole per la posa corretta

L’ampiezza delle fughe deve essere limitata con una posa corretta dei pannelli. Quando le fughe sono al massimo di 5 mm possono essere riempite con una schiuma isolante a bassa densità.

incollaggio della rete di armatura

cappotto esterno: tipologie e regole per la posa corretta

La rete di armatura, nella stratigrafia del pacchetto isolante e di finitura, deve essere posizionata al centro o come terzo strano esterno a partire dall’intonaco. Deve essere posata a partire dall’alto verso il basso.

rinforzo della rete sugli angoli

cappotto esterno: tipologie e regole per la posa corretta

In corrispondenza di angoli e spigoli di finestre la rete deve essere rinforzata con la sovrapposizione di un secondo strato posto a 45°, questo accorgimento è necessario per contenere le tensioni.

tassellatura accurata

cappotto esterno: tipologie e regole per la posa corretta

I pannelli isolanti del cappotto esterno devono essere incollati e tassellati sul supporto. Una buona tassellatura rappresenta una garanzia per la durata del rivestimento e una riuscita estetica ottimale.

Scoprite sul sito di VIERO tutte le soluzioni per un cappotto esterno perfetto!

Nora

Buzzoole


altri post per approfondire

INSTAGRAM
il mio mondo per immagini