Outfit di tendenza e su misura per la casa
Stai leggendo

ordinato disordine, bello da vedere

ordinato disordine, bello da vedere

 

Mucchio, catasta, pila. Parole che farebbero inorridire Marie Kondo, autrice del bestseller Il magico potere del riordino. Il metodo giapponese che trasforma i vostri spazi e la vostra vita. Il libro è sul mio comodino da qualche settimana e – incredibile a dirsi – fatico ad arrivare all’ultima pagina.

ordinato disordine

[studio di Marco Vido a Milano | stylist Tami Christiansen | immagine via]

Ho un po’ la spocchia della precisina e non è che mi vada tanto giù il fatto che qualcun altro si metta a dire cosa fare per riordinare e liberarsi del superfluo. In questo mi sento già una super esperta, considerati i frequenti cicli di decluttering ai quali sottopongo le diverse stanze della casa (ripostiglio e balconi compresi).

E poi, con il libro a metà, è successo anche un fatto strano. Per la prima volta in assoluto, dopo anni di amore per la nitidezza scandinava, l’equilibrio del design italiano e la leggerezza francese, mi sono messa a riconsiderare il fascino del mucchio, della massa. Non quello costruito con cianfrusaglie alla rinfusa (aiuto, non posso farcela!), ma un insieme ordinato di molte cose, anche diverse tra loro: un disordine ordinato che sia anche piacevole alla vista.

Molti interni protagonisti di intense sessioni di styling confermano la mia ispirazione e il mio improvviso innamoramento delle cose, della rassicurante certezza del possesso e della conservazione. Libri, stoviglie, tessuti, quadri, piccoli oggetti da collezione sono protagonisti di spazi domestici vissuti, almeno nell’immagine che di loro viene proposta.

E ora che si fa? Marie Kondo o no? Sono davvero indecisa e, a meno che la seconda metà del libro dedicato al Metodo non sia particolarmente convincente, credo che mi farò tentare dal fascino del disordine controllato, almeno per qualche angolo della mia casa. Sono certa che i miei bimbi, in questo, sapranno decisamente darmi una mano!

il disordine che mi piace

ordinato disordine

[immagine via]

ordinato disordine

[casa di Dana McClure a Olivebridge, New York | fotografia di Bob Martus | immagine via]

ordinato disordine

[Tea Stilleben | stylist Emma Persson Lagerberg | Elle Interior Sweden november 2010 | fotografia di Petra Bindel]

ordinato disordine

[Marocco | fotografia di Ben Hodson]

ordinato disordine

[Doris Salcedo | installazione all’ottava Biennale Internazionale di Istanbul, 2003 | immagine via]


design outfit & you | consulenza su misura

design outfit & you | consulenza su misura

design outfit & you è il servizio di consulenza su misura che, da design blogger,
mi fa tornare al mio vero lavoro: l’architetto.
Se pensi che la tua casa o anche una sola delle sue stanze abbia bisogno di un nuovo outfit,
puoi scrivermi a designoutfitblog [at] gmail.com o visitare la pagina dedicata al servizio!

Nora


altri post per approfondire

INSTAGRAM