Paris is always a good idea

Non ho dubbi che Audrey Hepburn, nei panni di Sabrina, avesse ragione ad affermarlo.

Abito a Roma e sento per Parigi una vicinanza per cui ho da tempo già trovato un motivo: un certo compiacimento per le scrostature, per la storia stratificata leggibile sui muri di tanti edifici, per la bellezza della pioggia capace di lucidare a specchio le strade larghe e senza fine. La vicinanza, dunque, non è geografica ma emozionale e la rinnovo ogni volta che metto piede sul suolo francese.

La trasferta di gennaio insieme agli amici di WEBLOG non ha fatto eccezione e per giorni, al rientro a casa, ho dovuto fare i conti con una certa piacevole malinconia a cui poi ho trovato una duplice cura: sfogliare in modo disordinato le decine di foto catturate in città e a Maison&Objet + fare una lunga passeggiata per Roma per riappropriarmi di cielo, strade, mura.

Questo è il mio sistema per vincere la nostalgia; funziona anche per voi?

E intanto il mio catalogo di immagini su intagram continua a collezionare scatti parigini catturati in fiera e in città. A guardarli con attenzione viene fuori qualcosa di interessante, non sembra anche a voi? Vi do un indizio: tenete d’occhio i colori!

[instashow source=”@design_outfit” filter_only=”#designoutfitinparis” rows=”1″ gutter=”5″ color_gallery_bg=”rgba(0,0,0,0.01)” color_gallery_counters=”#ffffff” color_gallery_description=”#ffffff” color_gallery_overlay=”#cdb0a8″ color_gallery_arrows=”#999999″ color_gallery_arrows_hover=”#ffffff” color_gallery_arrows_bg=”rgba(255,255,255,0.9)” color_gallery_arrows_bg_hover=”#cdb0a8″ color_gallery_scrollbar=”rgba(255,255,255,0.5)” color_gallery_scrollbar_slider=”#ffffff” color_popup_overlay=”#000000″ color_popup_bg=”#ffffff” color_popup_username=”#999999″ color_popup_username_hover=”#cdb0a8″ color_popup_instagram_link=”#999999″ color_popup_instagram_link_hover=”#cdb0a8″ color_popup_counters=”#000000″ color_popup_passed_time=”#999999″ color_popup_anchor=”#999999″ color_popup_anchor_hover=”#cdb0a8″ color_popup_text=”#000000″ color_popup_controls=”#676767″ color_popup_controls_hover=”#ffffff” color_popup_mobile_controls=”#999999″ color_popup_mobile_controls_bg=”rgba(255,255,255,0.8)” responsive=”%5B%7B%7D%5D”]

#WEBLOGparigi
#designoutfitinparis

il cielo in una stanza | tendenza azzurro / blu / grigio

Quest’anno sembra che i colori che definiscono tetti, cielo e facciate della città vogliano invadere gli spazi interni della casa. L’azzurro, capace di sporcare i toni più lievi della gamma dei grigi, complotta con il blu e va a rivestire pareti, arredi e accessori, creando una continuità piacevole e armoniosa tra esterno e interno.

La tendenza arriva dal Nord Europa, ma non è detto che non sia interessante anche per noi mediterranei. Lo strumento per modulare i diversi toni e metterli d’accordo è di certo la luce: morbida e diffusa a Parigi, intensa e calda da noi (e quindi bisognosa di efficaci schermature).

Se già siete pronti a contraddirmi affermando che tra Roma e Parigi c’è una gran bella differenza, provate a dare un’occhiata alla fotografia qui accanto. L’ho scattata solo qualche giorno fa alla Chiesa di Santa Francesca Romana al Foro. Non vi sembra che quel pavimento a scacchi in bianco e grigio (lievemente venato di azzurro) sia in perfetta tendenza Maison et Objet gennaio 2017?

le ombre, da sinistra a destra (con Davide Buscaglia fotografo):
Carlotta | unprogetto, Elisabetta | ITALIANBARK, Nora | design outfit, Elisabetta | MaisonLab

Il mio giro a Villepinte, tra i mille stand di Maison et Objet gennaio 2017, si è limitato al solo padiglione 7. Già in partenza sapevo che proprio lì era concentrato il grosso di quello che mi interessava vedere, compresa la mostra tematica che, quest’anno, è stata dedicata al tema del Silenzio (allestimento di Elizabeth Leriche).

palette realizzata con lo strumento ColorSnap di Sherwin – Williams

Tra le immagini della sezione successiva del post, what is trending, noterete che gli azzurri, i blu e i grigi dei quali vi ho parlato prima, trovano spesso contaminazione con altri colori: il rosa (declinato in tutte le sfumature possibili), il verde (la componente jungle è molto forte anche quest’anno) e il nero (presente soprattutto nelle strutture lineari).

Maison et Objet gennaio 2017 | what is trending?

HARTÔ

Treku

Incipit

Martinelli Luce

mud australia

Drugeot Labo

Maison et Objet gennaio 2017 | design danese

Sarà che la tendenza grigio / azzurro / blu è di prevalente matrice nordica, sarà che quest’anno, per cose che ancora non posso dirvi, ho occhi solo per paesi vicini alla Finlandia; fatto sta che, a Maison et Objet gennaio 2017, ho trovato tante aziende danesi interessanti con proposte in bilico tra il poetico e l’essenziale, tra il romantico e il funzionale.

Solo i nordici sono capaci di cose del genere, per me…

Woud

Lucie Kaas

Ro Collection

Kristina Dam Studio

We do Wood

ferm LIVING

Trimm Copenhagen

Maison et Objet gennaio 2017 | WEBLOG trends

ITALIANBARK

la vie en rose

unprogetto

black lines

MaisonLab

i nuovi anni ’50

tutti i progetti WEBLOG

Mi chiamo Nora Santonastaso, abito a Roma e ho una doppia vita lavorativa, da architetto e da design blogger. Queste due professioni riescono ad andare d’accordo perché hanno qualcosa in comune di davvero molto importante: la casa, intesa come cuore della vita privata e delle emozioni più intime.