Milano, il mio best of design 2016

Milano, il mio best of design 2016

Ci siamo. E’ arrivato il momento di chiudere la lunga parentesi della Milano Design Week 2016, che ha occupato queste mie pagine per più di un mese e ha visto alternarsi, di post in post, design italiano e internazionale, novità e tradizione, location insolite e meravigliosi scorci di storia.

Credo che non ci sia modo migliore di chiudere il racconto della Design Week che tentare di stilare una sorta di classifica del bello: un best of design 2016 a Milano!

1 | design austriaco a Villa Necchi Campiglio

 

2 | una lanterna italiana/argentina/scandinava a Palazzo Litta

3 | legno finlandese al Salone del Mobile 2016

4 | cristallo di Boemia da Rossana Orlandi

5 | design danese al Salone del Mobile 2016

6 | meraviglie olandesi a Palazzo Turati

7 | design giapponese nel distretto 5VIE

8 | porcellana danese da Rossana Orlandi

9 | effetti materici sulle pareti a Brera

Milano, il mio best of design 2016

Wall&Decò [fotografia Lorenzo Pennati]

10 | contaminazioni di design a Palazzo Litta

best of design 2016 | una riflessione

Direi che il mio best of design 2016 merita di essere chiuso con una riflessione. Predomina sempre il design scandinavo ma – l’avete notato? – lo sto contaminando sempre più con l’Oriente. Sarà l’inizio di una nuova passione?

Mi chiamo Nora Santonastaso, abito a Roma e ho una doppia vita lavorativa, da architetto e da design blogger. Queste due professioni riescono ad andare d’accordo perché hanno qualcosa in comune di davvero molto importante: la casa, intesa come cuore della vita privata e delle emozioni più intime.