Stai leggendo

decorare pareti con rivestimenti in piastrelle

decorare pareti con rivestimenti in piastrelle

decorare pareti con rivestimenti in piastrelle

decorare pareti con rivestimenti in piastrelle

Quando si parla di novità in fatto di interior design e arredamento la cosa importante è collocarle nella giusta prospettiva rispetto alle necessità estetiche e funzionali della nostra vita di ogni giorno.

È un po’ come assistere a una sfilata di moda durante la Fashion Week milanese e, dopo aver fatto scorta visiva e fotografica di tutti gli eccessi scenografici, provare a renderli reali e spendibili per riempire il nostro armadio di nuovi outfit.

Per rifornire il nostro catalogo ideale di materiali e rivestimenti per l’ambiente casa, ufficio o negozio si può fare lo stesso, scremando, riorganizzando e portando alla giusta misura quanto visto e ammirato nelle fiere di settore.

decorare pareti con rivestimenti in piastrelle

Ho fatto così dopo Cersaie, ad esempio. Tornata a casa con una scorta davvero imponente di nuove suggestioni, mi sono data del tempo per collocarle nelle giuste caselle del mio archivio da progettista. Ampliarlo e aggiornarlo è un lavoro che mi appassiona sempre. Nuovi materiali trovano posto tra quelli più tradizionali e, pian piano, si fa strada anche un modo inedito di utilizzarli.

Parliamo delle piastrelle da rivestimento. Cersaie è la fiera internazionale che, da sempre, detta tendenze in questo campo, soprattutto all’interno di stand che, da soli, risultano capaci di catturare e trasferire i mood del momento in ambientazioni suggestive. Quello di Marazzi radunava conferme e interpretazioni originali di alcuni trend dei quali abbiamo già parlato da inizio ottobre in poi (anticipandoli con alcuni racconti del Salone del Mobile e di Maison et Objet):

  • il vintage
  • il marmo (protagonista indiscusso di Cersaie)
  • le texture tridimensionali
  • l’intramontabile black&white

 

vedi anchepiastrelle in ceramica da rivestimento: novità per la casa

decorare pareti con rivestimenti in piastrelle

Facciamo una cosa. Conserviamo la modalità operativa di inizio post e proviamo a costruire per ciascun trend un outfit spendibile in una situazione reale.

Dai vostri riscontri (che sono tanti e per questo vi ringrazio davvero di cuore! 🙂 ) mi pare che questo approccio concreto sia particolarmente apprezzato, perché rende vicini e potenzialmente utilizzabili in casi concreti di restyling materiali e soluzioni che, viste nelle immagini di catalogo o di fiera, possono sembrare distanti e inattuabili.

Con le nuove collezioni Marazzi (e già con quelle di Ragno delle quali vi ho già parlato) decorare pareti, pavimenti e dettagli architettonici con le piastrelle costituisce già di per sé l’inizio della costruzione di una particolare suggestione, di un’atmosfera accogliente e comunicativa di uno specifico gusto personale, oltre che di una tendenza.

decorare pareti con rivestimenti in piastrelle

Marazzi | Cersaie 2017 | collezione Grand Carpet di Antonio Citterio e Patricia Viel

Iniziamo procedendo con ordine e concentriamoci su come coordinare la decorazione delle pareti attraverso un rivestimento in piastrelle con arredi, complementi, suggestioni. D’accordo? 🙂

Troverete una moodboard di ispirazione per ciascuna tendenza. Saccheggiate le idee liberamente e, se volete, condividete le vostre idee taggando la mia pagina design outfit su facebook!

Io imparo tantissimo confrontandomi con voi, ve l’avevo mai detto?

decorare pareti e arredare ambienti | tendenza vintage

decorare pareti con rivestimenti in piastrelle

Marazzi | Cersaie 2017 | collezione Fabric, decoro Tailor Cotton

Giocando con un formato piuttosto grande (parliamo di un 40 x 120 cm rettificato) il decoro Tailor Cotton della collezione Fabric di Marazzi accosta e sovrappone trame di tessuti un po’ evanescenti e polverose.

I pattern risultano come una sorta di attualizzazione delle vecchie cementine, che anteponevano la matrice geometrica a tutto il resto. Qui invece le forme sono più morbide, i bordi dei diversi decori meno definiti, ma il fascino senza tempo dei materiali antichi permane.

focus > Marazzi, collezione Fabric decoro Tailor Cotton rettificato, rivestimento in pasta bianca 40 x 120 cm

tendenza vintage | una moodboard di ispirazione

decorare pareti con rivestimenti in piastrelle

immagini via 1 | 2 | 3 | 4

decorare pareti e arredare ambienti | tendenza marmo

decorare pareti con rivestimenti in piastrelle

Marazzi | Cersaie 2017 | collezione Grande, Marble Look, Golden White Lux

Il marmo è stato l’assoluto protagonista dell’edizione 2017 di Cersaie e, a giudicare dalle immagini che girano in rete e dagli allestimenti di tanti showroom (e di location d’eccezione come la Conti Guest House che ho visitato qualche mese fa), sembra che sia destinato a disegnare il rivestimento di pareti e pavimenti per molto altro tempo ancora.

Già dall’edizione di gennaio 2017 di Maison et Objet, passando poi per il Salone del Mobile, emerge un chiaro ritorno ai buoni materiali di una volta, a estetiche rigorose e ricercate, ad atmosfere vintage calde e sofisticate.

Il marmo o l’effetto marmo ottenuto attraverso la stampa digitale su supporto in gres di grandi dimensioni, rettificato e lucidissimo, ricoprono un ruolo preciso in questa tendenza: fanno da sfondo alla preziosità degli arredi e dell’illuminazione e riflettono sulla loro superficie le linee nette che disegnano gli spazi.

focus > Marazzi, collezione Grande, Marble Look, Golden White Lux

tendenza marmo | una moodboard di ispirazione

decorare pareti con rivestimenti in piastrelle

immagini via 1 | 2 | 3 | 4

decorare pareti e arredare ambienti | tendenza texture tridimensionali

decorare pareti con rivestimenti in piastrelle

Marazzi | Cersaie 2017 | collezione Mystone Ceppo di Gré

Il rivestimento per pareti effetto pietra compie con Marazzi un’ulteriore evoluzione. La grana materica che imita le scaglie di pietra o i ciottoli di fiume tagliati in diversi modi diventa leggibile nelle sue variazioni non solo sulla superficie piana della lastra, ma anche attraverso lo sfalsamento dei piani e i giochi di geometrie.

Nell’ambientazione fotografata da Davide Buscaglia per WEBLOG a Cersaie (a proposito, è lui l’autore di tutte le foto che vedete nel post, ad eccezione di quelle per le quali ho specificato diversamente) i due effetti chiaroscurali sono accostati su due pareti diverse:

  • a sinistra c’è il mosaico 3D
  • a destra la lastra rettificata

 

focus > Marazzi, collezione Mystone Ceppo di Gré

tendenza texture tridimensionali | una moodboard di ispirazione

decorare pareti con rivestimenti in piastrelle

immagini via 1 | 2 | 3 | 4

decorare pareti e arredare ambienti | tendenza black&white

decorare pareti con rivestimenti in piastrelle

Marazzi | Cersaie 2017 | collezione Mineral, Black, finitura Brill

L’esperta di nero all’interno del collettivo WEBLOG non sono certo io, amante del bianco, dei legni chiari nordici e delle tonalità pastello. Per parlarvi del trend black&white dovrei intervistare Carlotta di unprogetto che però a sorpresa, quest’anno, torna da Cersaie con una tendenza precisa in mente: quella dei rivestimenti a effetto tessuto.

Al di là dei miei pregiudizi verso il nero, devo dire che quando mi sono fermata in questa ambientazione allestita da Marazzi a Cersaie, non ho avuto dubbi sulla sua efficacia comunicativa.

Propone infatti un’atmosfera rétro, ma la rende attuale accostando arredi vintage e pavimenti a imitazione cementine (quelli della collezione D_Segni) a un rivestimento a parete monocolore, dalla superficie vibrante grazie alla finitura Brill. Lo amo senza riserve.

focus > Marazzi, collezione Mineral, Black, finitura Brill, gres fine porcellanato colorato in massa

tendenza black&white| una moodboard di ispirazione

decorare pareti con rivestimenti in piastrelle

immagini via 1 | 2 | 3 | 4

Nora


altri post per approfondire

INSTAGRAM
il mio mondo per immagini