Stai leggendo

piccoli lussi quotidiani: colazione in balcone e a...

piccoli lussi quotidiani: colazione in balcone e altre meraviglie

piccoli lussi quotidiani: colazione in balcone e altre meraviglie

piccoli lussi quotidiani: colazione in balcone e altre meraviglie

Con l’età mi sono fatta più saggia (i quasi 42 anni portano consiglio!).

Anche se continuo a sentirmi invincibile e piena di energie come a vent’anni, ho imparato a fare i conti con qualche mio limite e, invece che piagnucolare per l’impossibilità di ignorarlo, tento di farmelo amico, sfruttandolo come spunto per pensare a cose nuove.

Faccio un esempio pratico per essere più chiara. Alla scorsa edizione della Milano Design Week, mentre ero in giro per il Fuorisalone alla ricerca di quel design nordico che – come vi avevo detto – sarebbe stato il topic principale del mio racconto, ho percepito diverse volte un po’ di stanchezza.

Sarà stato il caldo, qualche peso di troppo nella borsa o non so che altro. Fatto sta che ho sentito spesso il bisogno di concedermi una piccola pausa: un caffè accompagnato da una fetta di dolce, qualche minuto seduta su una panchina all’ombra degli alberi, una breve telefonata a Samuele per avere notizie di casa e dei bimbi.

Il mio, nonostante la mole di eventi, showroom e mostre visitate, è stato un Fuorisalone slow o, almeno, ho provato a farlo essere così.

È da qualche mese, poi, che anche a casa, persino quando sono sommersa da tonnellate di lavoro, provo a ritagliarmi qualche spazio e momento di calma. Spesso si tratta solo di qualche minuto, ma vi assicuro che ha un effetto positivo incredibile sull’intero corso della giornata.

piccoli lussi quotidiani, brevi attimi per sé

piccoli lussi quotidiani: colazione in balcone e altre meraviglie

I piccoli lussi quotidiani che mi concedo, insomma, sono brevi attimi tutti per me nei quali:

  • accantono rigorosamente smartphone e PC e ignoro qualsiasi notifica (tanto per stare sicura, li silenzio proprio!)
  • mi sistemo più comoda che posso e, in questo, il fatto che lavori prevalentemente da casa mi aiuta moltissimo
  • provo a distogliere completamente la testa da faccende lavorative
  • mi circondo di cose belle che mi fanno stare bene: un libro, un po’ di musica, qualcosa di buono e sano da mangiare (è comunque estate e la prova costume va superata!)

 

Tipico esempio di pausa/lusso quotidiano è di sicuro la colazione in balcone. E non parlo di quella della mattina presto, che condivido con i miei bimbi subito prima che vadano a scuola o al centro estivo, ma di una seconda, più breve e intima, che preparo solo per me. Ogni tanto un po’ di sano egoismo non guasta, davvero.

Vi racconto subito cosa prevede questa pausa e come mi organizzo per viverla al meglio.

colazione in balcone: come curare il table setting

piccoli lussi quotidiani: colazione in balcone e altre meraviglie

Eccola qui la mia colazione in balcone vista dall’alto, in rigoroso blogger & instagram style 🙂

Lo spazio che ho a disposizione sul mio lungo e stretto balcone di città è davvero ridotto, ma questo non mi toglie la possibilità di sfruttarlo al meglio.

Rispetto al piccolo progetto di restyling che vi avevo raccontato già più di un anno fa, c’è stata un’ulteriore evoluzione: ha fatto la sua comparsa, giusto una settimana fa, un piccolo tavolino rotondo in metallo, accompagnato da un coppia di sedie. Ho scelto tutto nella palette dei rosa e del rosso, per proseguire il lavoro iniziato con la mia bella panchina che, ancora oggi, usiamo un po’ tutti, in famiglia, per leggere e rilassarci.

piccoli lussi quotidiani: colazione in balcone e altre meraviglie

La tavola vera e propria è semplice ma fresca, estiva, mia. Fa da sfondo alle poche stoviglie scelte con cura una tovaglietta all’americana a cui sono particolarmente affezionata; persino i bimbi sanno che è di mamma e che, per usarla, bisogna prima chiedere il permesso alla legittima proprietaria. 🙂

Ho scelto questa tovaglietta tempo fa sul catalogo online di Retorta, brand delle Manifatture Ta.bru. Vi racconto qualcosa su questa azienda di Signa, a pochi chilometri da Firenze, che fa del made in Italy il suo tratto distintivo.


Quel Ta.bru. sta per Brunetto Targioni, fondatore dell’azienda che, fin dal lontano 1906, produce cappelli di paglia. Tra la fine degli anni ’30 e l’inizio dei ’40 (periodo difficile, siamo all’alba della Seconda Guerra Mondiale) questo primo segmento produttivo si sviluppa in qualcosa di molto più ampio e diversificato: una serie di tessuti e prodotti che man mano si fanno spazio, grazie alla loro qualità eccellente, nei settori della pelletteria, delle calzature, dell’abbigliamento e dell’arredamento.

Il progetto Retorta è il più recente dell’azienda e, mantenendo costante il legame con il processo produttivo artigianale, ha l’obiettivo di rendere accessibili e utilizzabili nel contesto della casa, tutti i giorni, alcuni prodotti di alta qualità: tovagliette, borse e complementi d’arredo come tappeti, pouf e cuscini, rigorosamente made in Italy.

Molti di questi hanno trovato posto, recentemente, in alcune location d’eccezione in occasione del Fuorisalone milanese: la mostra ‘The new hotel design concept hub’, organizzata da MeetLab a Brera, lo store Jannelli & Volpi e il Palazzo SIAM nel distretto 5VIE. Dal vederle lì al portarle sul balcone di casa mia è stato un attimo! 🙂


piccoli lussi quotidiani: colazione in balcone e altre meraviglie

Il segreto per comporre il perfetto table setting per la propria colazione in balcone sta dunque nello scegliere le stoviglie e i complementi con cura. Se fossi una blogger seria scriverei #solocosebelle!

Oltre alla tovaglietta di Retorta, dunque, sulla mia tavola c’è:

  • un piatto in ceramica acquistato con Samuele anni fa durante una gita a Vietri
  • una ciotolina in ceramica ricevuta in regalo dai miei di ritorno dalla Turchia, riempita con una marmellata di albicocche fatta in casa da un’amica
  • un semplice tè aromatizzato con una fetta d’arancia
  • alcuni fiori di lisianthus, le ‘rose senza spine’ che adoro per la loro morbidezza e i colori pastello

 

La mia tavola, semplice e colorata, è pronta per offrirmi la colazione in balcone. Mi promettete che, in questi giorni, iniziate anche voi a pensare a come viziarvi con piccoli lussi quotidiani?

La scusa per iniziare ve la do io:

il codice SOCIAL20
che dà diritto a uno sconto del 20%
su tutti i prodotti dello shop online di Retorta!

piccoli lussi quotidiani: colazione in balcone e altre meraviglie

piccoli lussi quotidiani: colazione in balcone e altre meraviglie

piccoli lussi quotidiani: colazione in balcone e altre meraviglie

piccoli lussi quotidiani: colazione in balcone e altre meraviglie

piccoli lussi quotidiani: colazione in balcone e altre meraviglie

piccoli lussi quotidiani: colazione in balcone e altre meraviglie

piccoli lussi quotidiani: colazione in balcone e altre meraviglie

Nora


altri post per approfondire