Stai leggendo

casa accessibile: e se fosse di design?

casa accessibile: e se fosse di design?

casa accessibile: e se fosse di design?

casa accessibile: e se fosse di design?

Troppo spesso si pensa che abitare in uno spazio studiato a propria misura, anche non necessariamente realizzato con materiali e arredi costosi, sia un lusso riservato a pochi. Ma non è così.

Operando scelte ponderate e cercando di avvicinare il progetto a un budget limitato e a esigenze reali, il design diventa per tutti. E se spesso le difficoltà sono di carattere economico (quante volte mi è stato detto: non posso avere una casa bella perché non posso investire in una ristrutturazione? Troppe!), altre volte il problema è diverso.

Può infatti essere legato ad alcune esigenze funzionali specifiche e inderogabili, perché strettamente connesse al concetto di abitabilità e accessibilità.

Tutte le fotografie sono di Tim Van de Velde via Dezeen.

casa accessibile: e se fosse di design?

Oggi, ad esempio, visitiamo un appartamento davvero speciale. Guardando le immagini potete rendervi subito conto che si tratta della realizzazione di un progetto complesso, studiato nel dettaglio e attuato con materiali scelti con cura.

Ma non è questo l’aspetto più importante.

Esaminando bene l’articolazione degli spazi e il design degli arredi fissi, forse noterete alcune caratteristiche comuni:

  • fluidità e percorsi ampi, poco articolati
  • piani di lavoro a sbalzo, senza gambe o accessori che possano essere d’intralcio
  • abbondante luce naturale
  • essenzialità

 

casa accessibile: e se fosse di design?

Tutte queste caratteristiche, infine, dovrebbero farvi indovinare l’utente principale di questo bellissimo appartamento: una persona costretta sulla sedia a rotelle, per la quale lo spazio domestico, oltre che bello, deve essere funzionale, accessibile, sicuro.

È la prima volta che mi capita di parlare sul blog di una casa accessibile e non vi nascondo di essere piuttosto emozionata. Vedere che quello che amo e studio da sempre – il design e l’architettura d’interni – può avere dei riflessi positivi anche in situazioni particolari di disagio è bellissimo!

Il progetto di ristrutturazione di questo edificio, prima utilizzato come deposito, porta la firma dello studio belga C.T. Architects, ovvero di Nick Ceulemans e Liesbet Thewissen.

casa accessibile: funzionalità e compattezza da loft

Il focus del progetto è sulla funzionalità e sulla compattezza degli arredi contenitori, tutti sagomati in modo che le ante e i ripiani possano essere facilmente raggiungibili e a portata di braccia da una persona disabile seduta sulla sedia a rotelle.

Quello che stupisce, però, è che tante soluzioni di design adottate per rispondere al requisito dell’accessibilità, non penalizzano l’aspetto estetico e, come afferma uno dei progettisti, sarebbero le benvenute in un qualsiasi loft moderno.

casa accessibile | il vano doccia ha il pavimento complanare con quello del bagno

casa accessibile | il vano doccia ha il pavimento complanare con quello del bagno

Proprio come in un loft, infatti, gli spazi di servizio sono raggruppati in nuclei funzionali ben definiti. Il bagno, in particolare, è collocato in una posizione facilmente accessibile ma ben separata dal resto, per contenere il pericolo dello scivolamento su superfici umide.

I piccoli dislivelli possono essere superati attraverso una serie di rampe studiate in continuità con i percorsi di attraversamento della casa, abbastanza ampi per consentire il passaggio della sedia a rotelle.

Vediamo insieme una piccola galleria fotografica dell’appartamento e, più avanti, scopriamo insieme come rendere un edificio accessibile quando è articolato su più piani.

casa accessibile | la testiera del letto comprende un piano di lavoro a sbalzo posto sul retro

casa accessibile | la testiera del letto comprende un piano di lavoro a sbalzo posto sul retro

casa accessibile | la testiera del letto comprende un piano di lavoro a sbalzo posto sul retro

casa accessibile | la testiera del letto comprende un piano di lavoro a sbalzo posto sul retro

casa accessibile | elementi polifunzionali: la lampada da letto / scrivania è anche una postazione di ricarica

casa accessibile | elementi polifunzionali: la lampada da letto / scrivania è anche una postazione di ricarica

casa accessibile | percorsi fluidi e mobili sagomati per rendere i ripiani facilmente raggiungibili

casa accessibile | percorsi fluidi e mobili sagomati per rendere i ripiani facilmente raggiungibili

casa accessibile | percorsi fluidi e mobili sagomati per rendere i ripiani facilmente raggiungibili

casa accessibile | percorsi fluidi e mobili sagomati per rendere i ripiani facilmente raggiungibili

casa accessibile | il piano di lavoro in cucina è libero da basi

casa accessibile | il piano di lavoro in cucina è libero da basi

casa accessibile | rubinetto ergonomico per il lavabo del bagno

casa accessibile | rubinetto ergonomico per il lavabo del bagno

casa accessibile | percorsi ampi e fluidi, senza ostacoli

casa accessibile | percorsi ampi e fluidi, senza ostacoli

casa accessibile | cosa succede quando i piani sono due o di più

casa accessibile: e se fosse di design?

L’home tour di oggi riguarda un appartamento strutturato su un unico piano. Alcune rampe, progettate con una pendenza adeguata (in Italia non oltre l’8%), possono aiutare a superare piccoli dislivelli anche con la sedia a rotelle.

Ma cosa succede se l’edificio da ristrutturare e adeguare a un’utenza specifica – disabili o anziani, ad esempio, ma anche famiglie con necessità particolari – è articolato su più piani?

La soluzione sta il più delle volte nell’installazione di un ascensore, progettato e dimensionato per rispondere all’esigenza del superamento delle barriere architettoniche.

Tra le tante proposte presenti in rete, ho approfondito quelle presenti sul sito di SIL.MA Ascensori, giovane azienda torinese specializzata nell’installazione e nell’assistenza per ascensori, piattaforme elevatrici e servoscala.

casa accessibile: e se fosse di design?

immagine via FreeImages.com / Jos van Galen

Che l’installazione riguardi un condominio o un’abitazione privata e venga richiesta per adeguamento normativo o, semplicemente, per migliorare la propria qualità di vita domestica, è importante che, come nel caso di SIL.MA, sia corredata da specifiche competenze e offra la possibilità di personalizzare il progetto e tutte le sue caratteristiche (qui sul blog non facciamo che parlare di sartorialità del progetto, vero?).

Nora

Buzzoole


altri post per approfondire

INSTAGRAM
il mio mondo per immagini