Stai leggendo

una mini casa che non piacerebbe a Marie Kondo

una mini casa che non piacerebbe a Marie Kondo

una mini casa che non piacerebbe a Marie Kondo

una mini casa che non piacerebbe a Marie Kondo | tutte le foto dell’articolo sono di Esteban Cortez via Apartment Therapy

Avete presente quegli spazi minimalisti, bianchissimi e del tutto privi di qualsiasi genere di decorazione o accessorio?

Visualizzateli per un momento e poi, velocemente, accantonateli in un posto lontano della vostra testa. Oggi parliamo e vediamo immagini di un interno domestico molto diverso, in cui Marie Kondo, con ogni probabilità, sarebbe presa da un attacco di panico.

Per visitare il minuscolo appartamento di Joe e Keith prendiamo un aereo virtuale e facciamo una volata transoceanica. Atterriamo a Oakland, in California. Il sole e i colori sono abbaglianti, le strade ampie e, anche all’interno delle case, ti aspetti un melting pot di stili, oggetti, storie capace di raccontare le persone e la loro vita di ogni giorno.

Per Joe sono il rosa e alcune ispirazioni fumettistiche e pop a farlo, per Keith un ammasso verde di piante, rigogliose come mai sarebbero a casa mia.

una mini casa che non piacerebbe a Marie Kondo

We are not furniture snobs and we just like what we like—not a single style in particular,

dicono Joe e Keith e questa è una frase che metto in bocca a miei ipotetici committenti ideali. Quelli reali, a volte, hanno una così totale dipendenza da quello che va adesso da non riuscire a guardare oltre: a far rispecchiare esattamente dalla propria casa, quindi, i propri bisogni, esigenze, gusti, ricordi.

Eppure, a partire da questi, non sarebbe per nulla difficile far quadrare le cose in un progetto che, tra l’altro, acquisirebbe una valenza ancora più importante: quella emotiva, profondamente legata alla persona.

La luce e il colore, in questa mini casa con affaccio privilegiato sul Grand Lake e con accesso immediato alla strada, piena di negozi e ristoranti, si fanno larga tra pile ordinate di oggetti.

Un pothos, vero e proprio orgoglio di Keitch (che ha un pollice verde invidiabile!), percorre tutto l’appartamento e ne disegna i contorni, disegnando un filo verde capace di raccontare, foglia dopo foglia, l’intero sviluppo dello spazio.

Percorriamolo insieme attraverso una serie di immagini. Buona visita!

mini casa a Oakland | tour fotografico

una mini casa che non piacerebbe a Marie Kondo

una mini casa che non piacerebbe a Marie Kondo

una mini casa che non piacerebbe a Marie Kondo

 

una mini casa che non piacerebbe a Marie Kondo

una mini casa che non piacerebbe a Marie Kondo

una mini casa che non piacerebbe a Marie Kondo

una mini casa che non piacerebbe a Marie Kondo

una mini casa che non piacerebbe a Marie Kondo

una mini casa che non piacerebbe a Marie Kondo

una mini casa che non piacerebbe a Marie Kondo

una mini casa che non piacerebbe a Marie Kondo

una mini casa che non piacerebbe a Marie Kondo

una mini casa che non piacerebbe a Marie Kondo

una mini casa che non piacerebbe a Marie Kondo

una mini casa che non piacerebbe a Marie Kondo

una mini casa che non piacerebbe a Marie Kondo

una mini casa che non piacerebbe a Marie Kondo

una mini casa che non piacerebbe a Marie Kondo

una mini casa che non piacerebbe a Marie Kondo

una mini casa che non piacerebbe a Marie Kondo

Nora

 


altri post per approfondire

INSTAGRAM
il mio mondo per immagini